Come prenotare l’assistenza

Per rispondere alle esigenze specifiche delle persone con disabilità, a mobilità ridotta o anziani, l’Unione Europea ha disposto in tutti gli aeroporti comunitari l’adozione del Regolamento (CE) 1107/2006, che prevede regole comuni per assistenza dedicata, al fine di garantire la libera circolazione anche tramite l’utilizzo del mezzo aereo senza discriminazioni e senza costi addizionali.

Il vettore aereo non può rifiutare ad un passeggero la prenotazione o l’imbarco in ragione della sua disabilità o della ridotta mobilità. La pubblicazione di ENAC “Mobilità nella disabilità” riassume la normativa in merito.

Per garantire un servizio che corrisponda alle proprie esigenze nel rispetto dei requisiti di sicurezza del volo è fondamentale inoltrare le proprie richieste alla compagnia aerea, all’agenzia di viaggio o al tour operator al momento della prenotazione o al più tardi entro 48 ore dall’orario di partenza del volo. E’ importante inoltre segnalare in anticipo alla compagnia aerea, all’agenzia di viaggio o al tour operator l’eventuale trasporto di apparecchi medici o ausili per la mobilità.

La compagnia aerea trasmette la richiesta a tutti gli aeroporti previsti dall’itinerario del viaggio.

Richiedi l’assistenza consapevolmente e responsabilmente perché senza la richiesta anticipata di assistenza si rischia:

  • di dover attendere più a lungo
  • di compromettere anche il servizio dei passeggeri che invece hanno richiesto l’assistenza con regolare anticipo.

Assistenza in aeroporto

Tempi di presentazione

Per usufruire dell’assistenza richiesta in tutta tranquillità, ti raccomandiamo di arrivare in aeroporto con sufficiente anticipo rispetto all’orario di partenza del volo indicato nel biglietto aereo e comunque almeno 2 ore prima della partenza. Nel caso in cui la compagnia indichi tempi di presentazione più lunghi è necessario rispettarli!

Come chiedere l’assistenza

Coloro che necessitano di aiuto possono richiedere l’utilizzo di una sedia a ruote ai punti di chiamata, che sono contrassegnati dal logo della sedia a rotelle e che si trovano:

  • all’interno del parcheggio P1 di fronte il padiglione Partenze affianco l’uscita lato padiglione;
  • all’esterno del padiglione Partenze all’altezza della porta centrale;
  • all’interno del piano terra del parcheggio P2 (Multipiano).

All’interno dell’aerostazione, il passeggero a mobilità ridotta in partenza, anche se già in possesso di carta d’imbarco, dovrà rivolgersi ai banchi check-in, dove l’assistenza verrà predisposta in base alle necessità dell’utente. Un nostro operatore lo accompagnerà al controllo sicurezza e successivamente all’uscita per l’imbarco.

Servizi dedicati

Posti auto riservati: I passeggeri a ridotta mobilità che viaggiano dal nostro aeroporto possono parcheggiare gratuitamente in tutti i parcheggi dedicati per la durata del viaggio e devono recarsi presso la biglietteria aeroportuale muniti dei seguenti documenti:

  • Tagliando parcheggio
  • Vetrofania disabili in originale a nome del viaggiatore
  • Documento d’identità
  • Titolo di viaggio

Servizi igienici dedicati: All’interno dei padiglioni Partenze e Arrivi sono disponibili servizi igienici per a persone con disabilità nelle aree aperte al pubblico, nelle sale di imbarco e nell’area di ritiro bagagli

Sedie a ruote: a disposizione sia in arrivo che in partenza

Mezzi elevatori: disponibili per l’imbarco e lo sbarco dei passeggeri sull’aeromobile

Passeggeri in arrivo: è previsto l’accompagnamento dall’aeromobile fino al punto designato da cui poi lasciare l’aeroporto

Tipi di assistenza previsti

Sedia a ruote fino all’uscita di imbarco (cod. IATA: WCHR) – passeggeri che possono camminare autonomamente all’interno dell’aeromobile nonché scendere e salire le scale, ma che hanno bisogno di una sedia a rotelle o di altro mezzo di trasporto per spostarsi all’interno dell’aerostazione;

Sedia a ruote fino all’interno dell’aeromobile (cod. IATA: WCHS) – passeggeri che possono camminare autonomamente all’interno dell’aeromobile, ma che non possono scendere o salire le scale e che hanno bisogno di una sedia a rotelle o di altro mezzo di trasporto per spostarsi all’interno dell’aerostazione;

Sedia a ruote per passeggeri che non deambula (cod. IATA: WCHC) – passeggeri che necessitano di assistenza nelle fasi di imbarco e di sbarco, negli spostamenti all’interno dell’aerostazione e durante la permanenza a bordo.

Disabilità uditiva (cod. IATA: DEAF) – passeggeri con disabilità uditiva o dell’udito e della parola

Disabilità visiva (cod. IATA: BLIND) – passeggeri non vedente o ipovedente

Disabilità intellettiva/relazionale (cod. IATA: DPNA) – passeggeri con disabilità intellettuale o dello sviluppo che necessita assistenza. Questa categoria include difficoltà di apprendimento, demenza, sindrome diDown o morbo di Alzheimer e chi necessita assistenza

L’assistenza aeroportuale sarà in ogni caso adattata al grado di mobilità del passeggero e coerente con quanto prenotato e confermato tramite la Compagnia Aerea.

Suggerimenti & reclami

Se hai segnalazioni, reclami oppure hai bisogno di assistenza sui nostri servizi, inviaci la tua richiesta al seguente link.

Standard di Qualità

Per verificare gli standard di Qualità del servizio aeroportuale rivolto alle persone a ridotta mobilità consultare la Carta dei Servizi.